Luca e Rita

Luca è un appassionato di viaggi in ogni modo e forma, di montagna, di trekking, di sci, di eli-ski, di sci alpinismo, di ciaspole  e di mountain bike, tutte attività praticate con regolarità. Scopre il campeggio a 11 anni con i genitori e da allora non ne ha più potuto fare a meno. Ha viaggiato in lungo e in largo nei paesi europei con la tenda, con la roulotte e successivamente con il camper. Da est a ovest fino a spingersi in Asia con il camper. I paesi europei visitati sono: la Francia, la Germania, la Gran Bretagna percorsa lungo tutta la costa da Dover fino a Last End e poi su fino alle Orcadi per poi ridiscendere fino a Edimburgo e quindi Londra, l’Austria sempre percorsa da est a ovest in senso antiorario, con diverse escursioni sui sentieri di montagna e sulle piste ciclabili, la Svizzera, la Repubblica Ceca, il Belgio,  l’Islanda, terra di ghiaccio e fuoco, percorrendo la “Ring Road”, con escursioni in montagna e sul ghiacciaio di “Vatnajokull, l’Irlanda percorsa in sella alla sua Mountain Bike, la Finlandia e la Norvegia fino a Capo Nord con i meravigliosi fiordi norvegesi fino al punto più meridionale “Lindesness” ed infine la Svezia. I paesi asiatici dove è arrivato con il camper sono la Turchia, la Georgia, l’Armenia e l’Azerbajan fino al Mar Caspio. In aereo ha viaggiato in Africa (Kenia, Marocco, Egitto, Tunisia e Giordania dove ha percorso oltre 100 km a piedi nel deserto accampandosi tutte le notti), in America latina (Brasile, Uruguay, Messico, Argentina), in America del nord (Canada e U.S.A.), in Asia (Nepal), dove ha raggiunto nel 1997 il “Campo base dell’Everest” a oltre 5.000 m di quota.
Rita
Moglie di Luca e compagna di una vita. Si conoscono da 37 anni, si sono conosciuti sui banchi di scuola. Rita ha cominciato a viaggiare da subito con Luca in campeggio e lo ha accompagnato in tutte le sue avventure. La sua grande passione per i viaggi,  l’ha spinta a percorrere la strada per diventare  accompagnatrice turistica, con la scuola di formazione che si concluderà prima della prossima estate, conseguendo quindi il titolo di “accompagnatore turistico”. Affianca Luca nei viaggi in camper seguendo le “public relations” aiutando gli altri equipaggi nella risoluzione di ogni tipo di problema. Parla correttamente inglese. Le sue qualità? Amalgamare il gruppo organizzando eventi, dall’aperitivo alla cena tutti insieme, sempre disponibile nell’aiutare gli altri.
Hanno un loro sito amatoriale www.iviaggidilucaerita.com dove potete trovare i racconti e le fotografie di tutti i loro  viaggi e i trekking.